Inghiottitoio di Vallivona

Nel suggestivo scenario del Monte Cervati, si aprono sentieri ancora sconosciuti alle popolazioni cilentane.

Vi sto parlando dell’Inghiottitoio di Vallivona, incastonato ai piedi del massiccio campano, in una vallata ricca di flora e fauna, dove è presente una morfologia tipica di un ambiente carsico, con inghiottitoi, sorgenti freschissime e corsi d’acqua temporanei. Il sentiero comincia tra i paesi di Rofrano e Sanza, all’altezza della località di Colle del Pero. Si parte dal paese di Sanza e si segue la strada che porta al paese di Rofrano. Al bivio seguiremo le indicazioni per il Monte Cervati e dopo un primo tratto asfaltato, troveremo una sterrata percorribile che porta fino al punto di partenza, a circa 1188 m di quota.

Da questo punto in poi, una volta parcheggiata la macchina, seguirà una breve discesa verso l’imbocco del tunnel, che durante la stagione invernale-primaverile-autunnale potrebbe essere piena d’acqua (si consiglia di portarsi dei stivali di gomma o in alternativa delle buste di plastica resistenti). Il tunnel è lungo circa 500 m, ma percorribile in tutta sicurezza.

Una volta terminata questa galleria, davanti ai vostri occhi si aprirà uno scenario incredibile, surreale; sembrerà di entrare in una foresta pluviale, con una vegetazione diversa dal paesaggio prima incontrato.

Natura incontaminata, panorami mozzafiato e un paesaggio unico per una giornata all’insegna del relax.

SCHEDA TECNICA

Versante di salita: Sanza, dalla Fontana dell’Inferno (Percorso lungo) e Colle del Pero (percorso breve)

Dislivello andata: circa 650 m in salita / 120 m in discesa

Dislivello percorso breve: 200 m Tempo totale: 6 h

Difficoltà percorso lungo: medio-alta

Difficoltà percorso breve: bassa

Lunghezza percorso lungo: circa 12 km Andata/Ritorno (EE- Escursionisti Esperti)

Lunghezza percorso breve: circa 5 km A/R (T- Adatto a tutti, Turistico)

Tipo di percorso: Sentiero

Attrezzatura: scarponcini da trekking, stivali in gomma (o buste di plastica resistenti), torcia (preferibile quella da minatore), bastoncini telescopici

Cosa portare nello zaino: Cappello, acqua (almeno 1,5 l), pranzo a sacco, macchina fotografica, k-way, binocolo, torcia, e tutto quello che è necessario al vostro comfort.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.