Ritratti di Praga

Una delle città più romantiche d’Europa è proprio lei, Praga! Anche in questo caso possono esserci delle discordanze, ma è cosi accogliente tanto da diventare una delle mete preferite di tutto il Continente.

Come arrivare in centro: raggiungere il centro città dall’Aeroporto è davvero facile ed economico se usufruite dei mezzi pubblici. L’autobus 119 vi aspetterà all’uscita del terminal, per poi portavi al capolinea delle linea A della metropolitana (Nadradi Veleslavin). Da qui, con lo stesso biglietto e con 7/8 fermate vi ritroverete in pieno centro storico. Insomma, tutto semplice per adesso! Ma, muoversi ed orientarsi dentro Praga è davvero un passeggiata.

Cosa fare: partendo dal presupposto di che il vostro viaggio durerà almeno un weekend, di cose da fare ne troverete in quantità, un po per tutti; ecco alcuni miei consigli, un mio breve tour di questa capitale sulla Moldava;

  • il quartiere Ebraico “Josefov” merita davvero una visita speciale.  E’ raggiungibile a piedi dalla piazza  dell’orologio, pochi isolati per entrare in un’atmosfera  davvero tragica, forse di più di qualsiasi altro ghetto ebraico europeo. La testimonianza ci arriva agli occhi appena si accede al vecchio cimitero: un cumulo di lapidi accantonate una sull’altra. Acquistando un ticket per un tour completo è possibile accedere anche alle sinagoghe circostanti;
  • terminata la visita al ghetto, dirigetevi verso il fiume Moldava, percorrendolo verso sud in direzione del Ponte S.Carlo, oltrepassandolo per qualche isolato ed ammirando il lungofiume con i suoi scorci verso il castello. Dopo qualche chilometro, all’incrocio del ponte Jiraskuv fermatevi qualche minuto ad ammirare un’opera architettonica, uno dei simboli della città: la casa danzante, ovvero la Dancing House dell’architetto  Frank Gehry;
  • dalla casa danzante, inoltratevi senza una meta per le strade del centro fino a ritornare nella piazza dell’orologio, dove appena dietro l’angolo vi invito a degustare l’ottima cucina ceca, in particolare del prosciutto di Praga come antipasto, gli Halusky, ovvero i tradizionali gnocchi nazionali, e per secondo delle salsicce locali; se non siete sazi, dovete assolutamente assaggiare il Trdelnik;
  • Nel pomeriggio rilassatevi tra i vicoli che portano al ponte San Carlo; catturate ogni particolare perchè Praga è una città romantica! Dirigetevi verso il Castello, ma ogni tanto fermatevi a guardare indietro a ciò che lasciate durante il percorso. Cercate di arrivare per il tramonto, perché da lassù la vista è magica, un vero e proprio ritratto;
  • Prima di ritornare il albergo per una calda e rigenerante doccia, perdete qualche minuto scendendo sulle rive del fiume, esattamente sotto il ponte Carlo. Il gioco di luci attraverso le arcate sono istanti da non perdere;
  • Un altro aspetto da non perdere in questa città è lo spettacolo dell’orologio astronomico, dove ogni ora la piazza è stracolma di persone pronte ad immortalare la processione degli apostoli;
  • C’è anche un altro modo di scoprire le bellezze di Praga: ammirando tutto dall’alto con vedute a volo d’uccello con vedute insolite delle piazze storiche, i tetti rossi delle case, il fiume Moldava, i suoi ponti e i suoi lungofiumi.

Concludo dicendo, che forse oggi, purtroppo la magia di Praga è davvero terminata, anzi da dieci anni almeno, da quando il turismo di massa ha affollato questa capitale, rendendola un cumulo di gentaglia pronta a bivaccare e bere per le vie del centro. Difficile trovare oggi, la vecchia Praga, triste e malinconica, segreta e tormentata di un tempo.

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...