La rivincita dei borghi: Santo Stefano di Sessanio

Con l’inverno ormai alle porte, i primi venti gelidi e la prima neve, è iniziato il mio tour dei borghi abruzzesi, riguardante alcuni comuni della provincia dell’Aquila, tra cui Santo Stefano di Sessanio, Calascio, Rocca Calascio e Castelvecchio Calvisio. Tutti molto vicini tra di loro, e distanti 40 minuti dalla città dell’Aquila.

Di questi quattro borghi, Santo Stefano di Sessanio è sicuramente quello conservato nel modo migliore ed integrato col paesaggio circostante, soprattutto dopo i terribili terremoti del 2009 e del 2016. Alcuni edifici restano ancora puntellati, altri già ristrutturati e pronti per ospitare attività ricettive ed alberghiere, altri già attivi come bar, birrerie e ristorantini tipici del luogo.

Come arrivare: dall’Aquila, percorrendo la s.s.17 in direzione Pescara, si svolta per Barisciano; da li, una strada provinciale vi condurrà in direzione del borgo. Il parcheggio è ampio e facilmente visibile dalla strada, dopodiché lasciatevi trasportare dall’istinto ed inoltratevi all’interno di queste stradine.

Si accede attraverso la porta Medicea, dove è ancora visibile lo stemma della famiglia. Le stradine sono tutte un sali e scendi e vi condurranno alla torre, ahimè purtroppo quasi del tutta crollata dopo il terremoto dell’Aquila del 2009; l’intero borgo è  molto caratteristico, dove ogni dettaglio riporta la tua mente ai tempi passati. Ogni particolare è curato in modo semplice ed efficace, restando impresso nella mente di ogni passante.

Chissà come mai, veniamo attratti da quel ritorno al passato; qui è tutto un ricordo di quei modi e tradizioni che oramai non ritorneranno più. Basta sedersi in uno dei ristoranti tipici ed assaggiare una gustosa zuppa di lenticchie, oppure una minestra di ceci e castagne o meglio ancora dei gnocchetti con fagioli.

Se poi preferite fermarvi una notte, fatelo nel modo giusto: andate alla ricerca di quelle camere con vista e caminetto intercluso. Solo allora, la magia della tradizione sarà completa. Ogni ambiente è calda, accogliente, arredato con uno stile medievale. La cura del dettaglio fa di questi alberghi un eccellenza per chi davvero cerca momenti di tranquillità e relax.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.